La Beef Pie abbiniamola ad una birra tedesca

La Beef Pie fa parte della cultura culinaria inglese, la quale ha poco da invidiare alle culture culinarie di altri paesi.

  • La Beef Pie e i suoi aromi
  • L’abbianamento con la Weizenbock

Ogni paese ha le proprie ricette e i propri modi di vedere e preparare il cibo e questo piatto tipico della Gran Bretagna, un po’ come accade per le sue birre, può sembrare semplice e privo di gusto all’occhio di chi è abituato ad altro.

La Beef Pie e i suoi aromi

Questa torta di manzo ( beef pie) che è più corretto, forse, tradurre con pasticcio di carne, ha le sue origini nel Nord Europa anche se, a onor del vero, si preparano pasticci fin dall’epoca degli egizi.

Certo è che la versione che possiamo amare oggi è quella che affonda le sue radici nei paesi nordici europei e la Gran Bretagna fa, senza dubbio, da porta bandiera a questa gustosissima ricetta.

Tutto sembra sia nato dalla pasta dura e malleabile che si creava con lo strutto e il burro disponibili nelle regioni nordiche. Infatti, proprio grazie a questo tipo di pasta, che poteva essere modellata, si potettero creare dei recipienti commestibili nei quali, si pensò bene, di inserirvi della carne cotta per lungo tempo e molto lentamente.

Ci ritroviamo tra le mani un piatto costituito da due “parti” quella della pasta, una pasta a base di farina con l’aggiunta di burro e salsa Worcester e quella della carne. La carne è quella di manzo, e è tagliata a cubetti prima di essere inserita nel soffritto. Un soffritto che solitamente nasce da cipolle e carote che sfrigolano nell’olio fino a che la cipolla non sarà di un bel color biondo, come dicevamo, a questo soffritto verrà aggiunta la carne dopo che sarà stata passata prima nella farina e il tutto sarà lasciato in cottura per lungo tempo. Durante questa lunga cottura possiamo aggiungere della birra che andrà a insaporire il tutto con le sue particolarità.

A fine cottura la carne sarà messa in una teglia e ricoperta dalla pasta a base di farina, burro e salsa Worcester il tutto verrà cotto anche in forno.

L’abbinamento con la Weizenbock

Il piatto trova le sue radici in Inghilterra, ma quello che ci piacerebbe proporre oggi è la preparazione e l’abbinamento con una birra tedesca, la Weizenbock.

Questa birra regalerà le sue dolcezze alla carne e saprà essere un’ottima compagna per bagnarsi la bocca mentre andremo a mangiare il nostro manzo. Infatti i malti si sposeranno con le dolcezze della carne, il corpo sosterrà la preparazione di lunga cottura riuscendo a ripulire il boccone grazie alla carbonazione più elevata della norma e al grado alcolico anch’esso più alto della media. La pasta invece andrà a richiamare il frumentocon cui la birra è prodotta.

Ci ritroveremo di fronte ad un abbinamento che punta sulle concordanze, un abbinamento che crea comfort alla nostra bocca proprio come il piatto in questione che necessita di calma sia per la sua preparazione che per la sua fruizione.

Altri articoli