Amiata • Stay Tilt • DDH Pale Ale • 330ml

Nazione:
Italia

Stile:
DDH Pale Ale

Gradazione:
5,1 %

Colore:
Oro

Aroma:
Resine di pino, frutta tropicale

Gusto:
Equilibrato chiude lievemente amarognolo

Ingredienti e Allergeni: Acqua, malto d’orzo,malto di frumento, luppolo,lievito

Formato: 330ml lattina

4,03 

Disponibile

Descrizione

Note di degustazione:

“Stay Tilt” del birrificio Amiata è una birra molto fresca color oro con schiuma bianca. Al naso ci sono profumi di resine e di frutta tropicale. Il sorso è agile, ma si avverte una lieve sensazione maltata (in stile pale ale). Chiude con un amaro delicato.

Bicchiere:
Pinta americana

T° servizio:
8 °C

Abbinamenti:
Chicken Korma, Pollo al curry, Tacchino al forno

 

Birrificio:

Birra Amiata nasce ad Arcidosso in provincia di Grosseto sul Monte Amiata nel 2006. Un birrificio longevo e quasi pioniere che ha dovuto far fronte a tutte le sfide che si è trovato davanti in questi anni.
È il primo birrificio italiano ad aver prodotto una Gose e continua tutt’oggi a produrre una delle sue birre iconiche, quella alle castagne. Seleziona i migliori ingredienti tra malti, luppoli e lieviti per produrre le proprie birre, ma, dagli ultimi anni, si appoggia a impianti non propri per dare vita alle proprie ricette. Questa scelta ha permesso al mastro birraio di poter lavorare con tecnologie e macchinari all’avanguardia e poter scegliere anche un impianto piuttosto che un altro a seconda dello stile di birra che si voleva produrre.

Dal birrificio ci dicono questo:“oggi Birra Amiata è un marchio che ispira fiducia ed affidabilità. Ha fatto in passato la storia della Birra Artigianale per la ripresa di antichi stili brassicoli europei (prima “Gose” italiana, prima “Grodzinsky ” prodotta in Italia etc.) e per la produzione continuativa di birra alle castagne e continuerà a proporre birre valide e bevibili”

 

Lo stile Speciality Ale alle castagne:

Per descrivere cosa è una Pale Ale, forse, il miglior punto di partenza sarebbe quello di tradurne il nome tanto sono variegate al loro interno che è sempre più difficile dare un profilo gustativo univoco.

Quindi, con Pale Ale si intende una birra chiara ad alta fermentazione della tradizione inglese.

Ma proviamo a scendere nel dettaglio.
Con Pale Ale un tempo si intendevano tutte quelle birre prodotte con malto Pale, un malto particolare in quanto le tecnologie, secoli fa, non permettevano la produzione di malti chiari.

Quando si riuscì a produrre malti Pale questi ultimi permisero la produzione di birre chiare. Questa birra dovrebbe essere prodotta con luppoli inglesi come vuole la sua tradizione che le regalano note erbacee e speziate e nel complesso non rinunciano ad una parte maltata definita. Sono birre dal finale amaro e molto secche. Oggi molte di queste birre vengono prodotte con luppoli americani e in generale sono diverse da quelle originali inglesi.
Troviamo quindi le American Pale Ale (uno stile che ha fatto la storia della Craft Beer statunitense e mondiale) o anche le New Zeland Pale Ale che conservano un po’ del carattere tradizionale inglese anche se il loro punto di forza risiede nei luppoli neo zelandesi i quali donano note di frutta tropicale, agrumi e sentori erbacei balsamici.

Range dal BJCP – Gradi Plato: 11,9 – 14,7 ° | EBC: 16 – 36 | IBU: 25 – 50 | Alcol: 4,6 – 6,2 °

Informazioni aggiuntive

Fermentazione

Alta

Gradi Plato

/

Malti

/

EBC

/

Luppoli

/

IBU

/

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Amiata • Stay Tilt • DDH Pale Ale • 330ml”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Conferma la tua età
Spunta la casella qua sotto se hai più di 18 anni e clicca "conferma"