Bayerischer Bahnhof • Gose • Gose • 330ml

Nazione:
Germania

Stile:
Gose

Gradazione:
4,6 %

Colore:
Giallo

Aroma:
Lattico, fruttato e speziato

Gusto:
Acidulo, maltato, fruttato e sapido

Ingredienti e Allergeni: Acqua, malto d’orzo, malto di frumento,, luppolo, coriandolo, sale, lievito

Formato: 330ml vetro

3,11 

Esaurito

Descrizione

Note di degustazione:

“Gose” del Birrificio Bayerischer Bahnhof è una birra chiara dalla schiuma bianca. Al naso si avvertono le note derivate dai batteri lattici, accompagnati da sentori agrumati e speziati del coriandolo. La bevuta risulta rinfrescante, grazie ai toni aciduli e sapidi, ma allo stesso tempo equilibrata grazie a note di frutta bianca, pane e miele.

Bicchiere:
Tulipano

T° servizio:
8 °C

Abbinamenti:
Friarielli, verdure fritte, filetto di merluzzo al sale

 

Birrificio:

Tutto inizia nel 1842 con la costruzione della Bayerische Bahnhof (la stazione ferroviaria) a Lipsia. Nel giro di tre decenni divenne una stazione di grande importanza perché era considerata “la porta del sud”, in quanto collegava Lipsia e le zone limitrofe alla Baviera, all’Austria e all’Italia. Migliaia di persone, di ogni genere, passavano da questa stazione: granduchi, commercianti, avventurieri e lavoratori di ogni genere.

Durante la Seconda Guerra Mondiale, la Bayerische Bahnhof venne colpita duramente e alcune aree completamente distrutte dai bombardamenti. Nel dopoguerra non c’erano i fondi per la ristrutturazione e più volte si tentò di demolirla, per fortuna, senza successo. Nel 1999 a Deutsche Bahn AG e il proprietario del birrificio Thomas Schneider annunciarono di voler ristrutturare completamente la Bayerische Bahnhof per installare al suo interno un
birrificio.

Il birrificio è capitanato da Matthias Richter il quale produce quattro birre standard più altre birre stagionali, utilizzando malti speciali della malteria Weyermann di Bamberga e luppoli della regione dell’Elba-Saale. La birra simbolo di questo birrificio è la Gose, stile di birra nato a Goslar, ma diffusosi fin dal 1738 a Lipsia. Lipsia divenne da quel momento in poi la casa della Gose con ben 80 Gosenschenken durante la prima metà del Novecento. Ma con il dopoguerra solo un birrificio produceva Gose e quel birrificio chiuse i battenti nel 1966. Nei decenni successivi vari tentavi cercarono di riportare la Gose in vita, ma solo nel 1999 Andreas Schneider ci riuscì costruendo il birrificio all’interno della Bayersche Bahnhof che dà il proprio nome al birrificio.

 

Lo stile Gose:

La Gose è la birra tipica della cittadina di Goslar, situata vicino Lipsia. La sua particolarità produttiva sta nel fatto che è prodotta, oltre che con malto d’orzo, anche con frumento (50% almeno), coriandolo e aggiunta di sale. E’ una birra acidula, leggera, dove il luppolo passa in secondo piano e dai lievi sentori di pane e mela. L’aggiunta di sale è obbligatoria per rispettare lo stile, ma un tempo non era un’aggiunta, in quanto l’acqua utilizzata era quella del fiume Gose, ricca di Sali e lievemente salata.

Range dal BJCP – Grado Plato : 9,4 – 13,9°P | EBC: 6 – 8 | Alcol : 4,2 – 4,8° | IBU: 5 – 12

Informazioni aggiuntive

Fermentazione

Alta

Gradi Plato

Malti

EBC

Luppoli

IBU

12

1 recensione per Bayerischer Bahnhof • Gose • Gose • 330ml

  1. Niccolò

    La Gose per eccellenza. Prodotto dotato di un equilibrio e una bevibilità che ha pochi rivali. Un’autentica icona di stile per quel che riguarda le gose a livello Europeo

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.