Diciottozerouno • Tuxedo • Dry Stout • 330ml

Nazione:
Italia

Stile:
Dry Stout

Gradazione:
4,2 %

Colore:
Nero

Aroma:
Caffè, caffè d’orzo, torrefatto

Gusto:
Caffè, tende all’amaro

Ingredienti e Allergeni: Acqua, malto d’orzo, avena,, luppolo, lievito

Formato: 330ml vetro

3,85 

7 disponibili

In offerta!

Descrizione

Note di degustazione:

“Tuxedo” del birrificio Diciottozerouno è una birra nera come ogni stout che si rispetti. Al naso è caratterizzata da chiare note di caffè e tostature in genere e di caffè d’orzo. In bocca ritroviamo gli aromi del naso con una secchezza finale che pulisce la bocca.

Bicchiere:
Pinta irlandese

T° servizio:
8 °C

Abbinamenti:
Torta soffice al cioccolato, ostriche

 

Birrificio:

Un nome che ci ricorda la linea di confine tra ciò che dobbiamo fare e quello che, invece, vogliamo fare.
Senza ombra di dubbio quello che i due ragazzi di Diciottozerouno vogliono fare è birra. E così hanno passato anni a fare prove, ricercando metodi sempre migliori per ottenere un prodotto che rispecchiasse il loro ideale di birra.
Non era di certo un passatempo, ma la loro ragione di vita. Tanto che decidono di lasciare il posto fisso fatto di sicurezze per dedicarsi ad una strada che non sapevano dove li avrebbe portati di preciso, ma che erano sicuri di voler percorrere.
Dal birrificio ci dicono questo: “Per noi è artigianato, per voi è birra di qualità. Sedetevi, apritene una e gustatevi il nostro lavoro, perché per noi chi beve birra ha ragione”.

 

Lo stile Stout:

La birra per antonomasia dell’Isola Smeraldo è la Irish Stout. Una birra scura prodotta anche con malti scuri dai quali proviene il colore nero. È caratterizzata da chiari sentori di caffè che si ritrovano sia a livello olfatto che gustativo. In bocca questa birra ha una struttura scorrevole e allo stesso tempo cremosa e acidula.
L’Irish Stout è nata alla fine del XVIII secolo come evoluzione della Porter londinese. A dire la verità il termine Stout era utilizzato ben prima del XVIII secolo ed era utilizzato come sinonimo di “forte”. Quando a Londra si brassava una Porter più robusta e alcolica era chiamata Stout Porter. Quest’ultima, approdò a Dublino e subì delle modifiche. La ricetta irlandese è caratterizzata dall’utilizzo di orzo tostato che dona una struttura più ricca e cremosa.

Range dal BJCP – Alcol: 4 – 4,5 ° | Gradi Plato: 9 – 11 ° | EBC: 50 – 80 | IBU: 25 – 45

Informazioni aggiuntive

Fermentazione

Alta

Gradi Plato

/

Malti

/

EBC

/

Luppoli

/

IBU

/

1 recensione per Diciottozerouno • Tuxedo • Dry Stout • 330ml

  1. Daniele

    Ottima stout, bilanciata, secca e con una buona dose di aromi di caffè

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.