Frontaal • Insane in the Membrane • New Zealand IPA • 330ml

Nazione:
Paesi Bassi

Stile:
New Zealand IPA

Gradazione:
5,5 %

Colore:
Oro

Aroma:
Frutta tropicale

Gusto:
Amaro

Ingredienti e Allergeni: Acqua, malto d’orzo, malto di frumento, malto di avena, luppolo lievito

Formato: 330ml lattina

In OFFERTA perché TMC 10/22

5,06 

2 disponibili

In offerta!

Descrizione

Note di degustazione:

“Insane the membrane” del birrificio Frontaal è una birra chiara dalla schiuma bianca. Al naso note tropicali, in bocca il corpo è medio ma setoso, e ricorda i sentori del naso. Chiude amara.

Bicchiere:
Pinta Americana

T° servizio:
8 °C

Abbinamenti:
Fajitas di pollo, Pollo tandoori, Porchetta

 

Birrificio:

Roel Buckens fonda la Brouwerij Frontaal a Breda in Olanda nel 2015, dopo anni di ricerca di sapori e aromi diversi nelle birre esistenti. Roel è diventato un birraio professionista autodidatta solo dopo aver acquisito molta esperienza presso alcuni birrifici esistenti e immergendosi in una vasta letteratura sulla birra.

Così, oggi ha creato un birrificio che è sinonimo di innovazione, equilibrio, creatività ma anche trasparenza (tranne per la limpidezza di alcune birre). Tutto questo si riflette nel gusto della birra e anche nelle etichette.

Dal birrificio ci dicono questo:intendiamo creare sapori, colori e odori nella birra che stimolino il bevitore a chiedersi da cosa siano causati quegli elementi. Oltre a cercare gli effetti degli ingredienti, si potrebbe pensare anche a quale piatto si abbina bene [ad una determinata] birra, o quale ora del giorno è il momento migliore per berla”

 

Lo stile New Zealand IPA:

La storia della India Pale Ale è ricca di leggende e anche di qualche contraddizione. Di certo c’è che, dopo essere stata apprezzata e largamente bevuta in Inghilterra e in India tra la fine del 1700 e la prima parte del 1800, è andata scomparendo come molti altri stili di birra.

Oggi, grazie al movimento birrario artigianale, possiamo di nuovo gustarcela in questa sua versione American (consacrata intorno al 1985) che significa principalmente brassata con ingredienti provenienti dagli States. A contraddistinguerla, rispetto alla versione inglese, sono i luppoli che nascono, principalmente, nella Yakima Valley situata nello stato di Washington . Questi luppoli donano chiari sentori di agrumi come il pompelmo, il pompelmo rosa e l’arancia ed erbacei che ricordano chiaramente gli aghi di conifere. Non mancano, all’appello, nemmeno i sentori e i gusti di frutta esotica.
È sempre da tener presente, come per tutte le IPA, uno spiccato amaro.
In genere le American IPA sono più chiare e più alcoliche di una American Pale Ale.

Ma il suo gusto non finisce qui perché da questo stile sono scaturiti anche altri sotto-stili come quello delle West Coast IPA e quello delle East Coast IPA. Le prime tendenzialmente limpide con aromi in prevalenza resinosi e un corpo tagliente che vira rapidamente all’amaro. Le seconde, invece, sono spesso chiare e torbe. Hanno un profilo aromatico tropicale ed esotico più che agrumato e resinoso e infine in bocca sono morbide, setose e avvolgenti. L’amaro inoltre tende ad essere più addomesticato rispetto alla versione West Coast. Quando una East Coast porta con forza tutti questi caratteri con sé è chiamata anche Juicy IPA.

Un altro filone delle IPA è quello che riguarda le Pacific IPA che hanno tra gli ingredienti i luppoli provenienti da Australia, Nuova Zelanda e Giappone (geograficamente parlando questo nome non è corretto), sono birre che sprigionano toni tropicali e esotici molto accentuati.

Range da BJCP – Grado Palato: 13,8°P – 17,1 | IBU: 40 – 70 | EBC: 12– 28 | Alcol: 5,5 – 7,5°

Informazioni aggiuntive

Fermentazione

Alta

Gradi Plato

/

Malti

Pale Ale

EBC

7

Luppoli

Motueka, Nelson Sauvin, Pacific Sunrise

IBU

47

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Frontaal • Insane in the Membrane • New Zealand IPA • 330ml”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.