Oud Beersel • Oude Geuze Vieille • Oude Geuze • 375ml

Nazione:
Belgio

Stile:
Oude Geuze

Gradazione:
6,5 %

Colore:
Oro

Aroma:
Botte, selvaggio, frutta

Gusto:
Acido

Ingredienti e Allergeni: acqua, malto d’orzo, frumento,, luppolo, lievito

Formato: 375ml vetro

6,59 

Esaurito

Descrizione

Note di degustazione:

“Oude Geuze Vieille” del birrifcio Oud Beersel è una birra color oro scuro con un aroma e un profumo tipico dei lieviti selvaggi. Al gusto combina un carattere aspro e allo stesso tempo una morbidezza che riesce a creare un ottimo equilibrio. Una birra sottile e complessa.

Bicchiere:
Tumbler

T° servizio:
10 °C

Abbinamenti:
Cicoria, cavolini di bruxelles

 

Birrificio:

Oud Bersel fa parte dei birrifici che preserva una vera e propria cultura birraria che resiste alle numerose innovazioni e alle mode, è uno dei birrifici produttori di lambic. Nato nel 1882, chiuso nel 2003 e riaperto nel 2005 riprende vita grazie a due giovani uno dei quali è Gert Christiaens. Quest’ultimo è un vero e proprio appassionato di Gueuze e è solito berne la sera nel suo bar preferito finché un giorno tutto sembra essere perduto perché l’oste gli dice di godersi quella birra visto che sarà una delle ultime. Gert è tremendamente dispiaciuto tanto che inizia a pensare di rilevare il birrificio. Riesce a trovare il proprietario ormai ottantenne il quale gli spiega che il nipote non ne vuol sapere più della birra e del Lambic. Così Gert Christiaens inizia a darsi da fare con un corso per diventare mastro birraio nel quale però nessuno gli insegna a gestire la fermentazione spontanea, per quella chiede aiuto al vecchio proprietario Henri Vandervelden che spiega come gestire le botti e come realizzare i blend.
La prima birra ad essere prodotta da Gert è la Bersalis Tripel una Tripel con frumento e rifermentata in bottiglia con lieviti selvaggi. Questa birra servirà a Gert per mantenere vivo il birrificio nel frattempo che i lambic iniziano la loro maturazione, cosa che ha termine nel 2007 quando Oud Bersel presenta la sua “prima” gueuze e la sua “prima” kriek.

Dal birrificio ci dicono questo: “l’obbiettivo di Oud Beersel è creare una birra dove si cerca di gestire l’acidità che non sono per forza acetiche,ma più che altro lattiche. Una birra che cerca di essere naturale e autentica”

 

Lo stile Oude Geuze:

Non è chiaro da dove provenga il nome Gueuze, forse dalla parola che in francese significa pezzente e potrebbe essere una buona pista dato che questo stile di birra è quello che storicamente era bevuto dai poveri e dalle classi meno abbienti. La Oude Gueuze deriva dal Lambic un fermentato di cereali che al giorno d’oggi è lo stile di birra che più si avvicina a quello che doveva essere la birra nell’antichità. Il punto cruciale sta nel fatto che la fermentazione avviene grazie ai lieviti selvaggi presenti nell’aria di una particolare area geografica chiamata Pajottenland regione che inizia nella periferia di Bruxelles e che scorre lungo il fiume Senna. Questi particolari lieviti e una produzione specifica donano il Lambic che potrà essere giovane o invecchiato. Per quanto riguarda la Gueuze è un blend di almeno un Lambic giovane e un Lambic invecchiato (la media dell’invecchiamento deve essere maggiore di 18 mesi) che rifermenteranno insieme in bottiglia. La sapienza dell’assemblatore starà nel riconoscere quali sono le migliori botti da unire insieme e far nascere, grazie a questa ricetta vecchio stile, la Oude Gueuze.

Range da BJCP – Grado Plato : 10 – 14,7 ° P | EBC: 6 – 14 | IBU: 0 – 10 | Alcol : 5-8°

Informazioni aggiuntive

Fermentazione

Spontanea

Gradi Plato

/

Malti

/

EBC

12-13

Luppoli

/

IBU

/

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Oud Beersel • Oude Geuze Vieille • Oude Geuze • 375ml”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.