Saison

Una birra legata alla storia della birra, la Saison, la quale vede il suo sviluppo (almeno storico) nel Belgio meridionale, in quella regione chiamata Vallonia. Qui i contadini in estate lavoravano nei campi e in inverno si dedicavano ad attività in door tra le quali produrre birra. Quest’ultima fra l’altro era un’attività gustosa oltre che utile. Quando si parla di birra legata alla storia si parla di birra come alimento e di birra che era una valida alternativa all’acqua in quanto quest’ultima poteva essere contaminata da batteri cosa non possibile nel fermentato, che per ragioni produttive, doveva (e deve) essere bollito.


Da un punto di vista gustativo è una birra rustica caratterizzata da una luppolatura importante necessaria per conservare il preparato dal momento della produzione fino all’estate. In più i contadini belgi erano soliti aggiungere anche le spezie che avevano disponibili nelle loro fattorie (anice stellato, semi di coriandolo, pepe, ginepro) che andavano a caratterizzare (e caratterizzano) questo stile. Inoltre, come da copione, non deve mancare una grande secchezza derivata dalla lunga maturazione in botte che permetteva al lievito di mangiare tutti gli zuccheri grazie anche a qualche incursione di Brettanomyceti.


Range dal BJCP – Gradi Plato 11,9 -19,3 ° | EBC: 8 – 28 | IBU 20 – 35 | Alcol: 3,5 – 9,5 °

Visita la nostra selezione

Se vuoi un ulteriore approfondimento, vai all’articolo dedicato su BIRRA for Beginners

Altri articoli